acciaio

s.m.

1.  lega di ferro e carbonio ottenuta gener. dalla ghisa allo stato fuso; per le sue particolari caratteristiche di tenacia, durezza, resistenza ed elasticità trova larghissima applicazione industriale | acciaio inossidabile , legato anche con cromo e nichel, resistente alla corrosione e all'ossidazione | acciai speciali , tutti quelli legati con altri elementi che ne migliorano singole caratteristiche

2.  in molte locuzioni è simbolo di robustezza, di resistenza, di tenacia o anche di freddezza, insensibilità: tempra , volontà , memoria d'acciaio ; muscoli , nervi d'acciaio , saldissimi; sguardo , occhio d'acciaio , penetrante o duro | patto d'acciaio , l'alleanza politico-militare tra la germania e l'italia firmata a berlino da a. hitler e b. mussolini il 22 maggio 1939

3.  (ant) acciarino.

acciaio-cemento

s.m. pavimentazione stradale costituita da una rete metallica ricoperta di calcestruzzo. 

leggi

acciaiolo

lett. acciaiuolo , s.m.  (1) arnese con cui si affilano gli strumenti da taglio (2) (ant.) acciarino delle armi da fuoco. 

leggi

cervelliera

s.f. (ant.) calotta di ferro o acciaio che si poneva sotto l'elmo a difesa del capo. 

leggi

acmonital

s.m. invar. nome dato a un acciaio inossidabile usato in italia per coniare monete dal 1939 al 1942. 

leggi

celesta

o celeste, s.f. (mus.) strumento a tastiera simile al pianoforte, costituito da lamine di acciaio poste in vibrazione per mezzo di martelletti. 

leggi

calorizzazione

s.f. (metall.) processo mediante il quale su una superficie di acciaio si forma uno strato protettivo anticorrosione di lega ferro-alluminio. 

leggi

bulino

s.m. attrezzo di acciaio simile a un sottile scalpello, per incidere metalli, cuoio o pelli: l'arte del bulino , l'arte dell'incisione. 

leggi

bindella

s.f. lista di acciaio che nei fucili da caccia del tipo tradizionale tiene unite le due canne e fa da linea di mira. 

leggi

acciaieria

s.f. impianto industriale per la produzione dell'acciaio | acciaieria di conversione , quella che impiega convertitori e tratta la ghisa fusa proveniente dagli altiforni | acciaieria a colata continua , che produce acciaio sotto forma di barra continua | acciaieria elettrica , quella che tratta rottami ferrosi al forno elettrico. 

leggi

billetta

s.f. (metall.) semilavorato di acciaio a sezione quadrata largo da (1) a 20 cm e lungo da (2) a (3) m da cui per successiva laminazione si ricavano lamiere e profilati. 

leggi

cassaforte

s.f. [pl. casseforti] armadio o cassetta murata dentro una parete, di acciaio particolarmente resistente, con speciali serrature e dispositivi di sicurezza per custodire denaro e preziosi. 

leggi

acciaiare

v. tr. [io acciàio ecc] ricoprire con ferro una superficie metallica mediante procedimento elettrolitico. 

leggi

acciaiatura

s.f. l'operazione dell'acciaiare | rivestimento superficiale di ferro elettrolitico. 

leggi

Sitemap