acciarito

agg. (rar. lett.) acciaiato; che ha riflessi d'acciaio: nell'occhio acciarito dell'eroe libico brillava la tentazione (d'annunzio).

acciarino

s.m.  (1) piccolo strumento d'acciaio che si batte sulla pietra focaia per accendere l'esca (2) nelle armi da fuoco a pietra focaia, dispositivo d'acciaio sul quale batteva la pietra inserita nel cane, producendo scintille che accendevano la polvere d'innesco (3) nome generico di strumenti che servono a provocare un'accensione (4) bietta d'acciaio infilata nel mozzo della ruota di un carro per impedire che questa si sfili. 

leggi

acciaro

s.m. (poet.) (1) acciaio (2) spada: pugnan per altra terra itali acciari (leopardi all'italia 53). 

leggi

acciarpare

v. tr. e intr. [aus. dell'intr. avere] (rar.) (1) eseguire male un lavoro; abborracciare (2) raccogliere confusamente, senza ordine. 

leggi

acciarpone

s.m. [f. -a] (rar.) chi è solito acciarpare. 

leggi

Sitemap