accorare

v. tr. [io accòro ecc.]

1.  colpire al cuore | accorare il maiale , (tosc.) ammazzarlo trafiggendogli il cuore

2.  (fig.) addolorare profondamente; rattristare, affliggere: la notizia accorò tutti | accorarsi v. rifl. addolorarsi profondamente.

accoratoio

s.m. coltello acuminato usato per accorare i maiali. 

leggi

accorato

part. pass. di accorare agg.  (1) addolorato, afflitto, triste: essere , mostrarsi accorato ; parole accorate  (2) (ant.) trafitto al cuore § accoratamente avv. tristemente, con sofferenza. 

leggi

accoramento

s.m. afflizione, tristezza. 

leggi

accorazione

s.f. (lett.) accoramento. 

leggi

accorciabile

agg. che si può accorciare. 

leggi

accorciamento

s.m. l'accorciare, l'accorciarsi, l'essere accorciato; abbreviazione. 

leggi

accorciare

v. tr. [io accórcio ecc.] rendere più corto; abbreviare (anche fig.): accorciare una gonna , un discorso ; accorciare i tempi | v. intr. [aus. essere], accorciarsi v. rifl. diventare più corto: in autunno le giornate si accorciano.  

leggi

accorciativo

agg. che serve ad accorciare s.m. forma abbreviata di una parola: «auto» è accorciativo di «automobile».  

leggi

accorciatoia

s.f. (region.) scorciatoia. 

leggi

accorciatura

s.f. accorciamento. 

leggi

Sitemap