acrobata

s.m. e f. [pl. m. -ti] chi, nei circhi e nei varietà, compie esercizi che richiedono doti di agilità fisica, equilibrio e prontezza.

trapezista

s.m. e f. [pl. m. -sti] acrobata che esegue esercizi al trapezio, spec. nel circo. 

leggi

stunt-man

s.m. invar. acrobata che esegue come controfigura le scene più movimentate e rischiose di un film (cadute, tuffi, salti). 

leggi

contorsione

s.f.  (1) il contorcere o il contorcersi: le contorsioni di un acrobata  (2) (fig.) forzatura, complicazione, tortuosità: contorsioni logiche.  

leggi

antipodista

s.m. e f. [pl. m. -sti] acrobata che, stando coricato sul dorso, esegue con le sole gambe esercizi di forza o di destrezza. 

leggi

snodato

part. pass. di snodare agg.  (1) sciolto da nodi (2) straordinariamente agile, sciolto nelle articolazioni e nei movimenti: un acrobata snodato ; braccia snodate  (3) che ha uno o più snodi; articolato: tubo , raccordo snodato.  

leggi

acrobatica

s.f. l'arte del compiere acrobazie; l'insieme degli esercizi acrobatici. 

leggi

acrobatico

agg. [pl. m. -ci] di, da acrobata; che riguarda le acrobazie: esercizio , spettacolo acrobatico ; squadra (aerea) acrobatica § acrobaticamente avv.  

leggi

acrobatismo

s.m.  (1) arte, attività degli acrobati; esercizio acrobatico (2) (fig.) argomentazione, comportamento artificioso con cui si cerca di destreggiarsi in una situazione difficile; funambolismo. 

leggi

acrobazia

s.f.  (1) esercizio di acrobata (2) movimento o manovra che presenti difficoltà eccezionali: acrobazia aerea , evoluzione compiuta da un aereo in combattimento, per esercitazione o per esibizione | fare acrobazie , (fig.) tentare in ogni modo di destreggiarsi nelle difficoltà anche, fare di tutto (per ottenere qualcosa). 

leggi

Sitemap