addentare

v. tr. [io addènto ecc.] afferrare con i denti, mordere; per estens., si riferisce anche a ruote dentate di ingranaggi, a tenaglie, morse ecc.

riaddentare

v. tr. [io riaddènto ecc.] addentare nuovamente. 

leggi

addentatura

s.f.  (1) l'addentare; il segno lasciato dai denti nella parte addentata (2) parte sagomata di un legno che si incastra nell'intaccatura di un altro. 

leggi

addentellare

v. tr. [io addentèllo ecc.] munire di dentelli | (edil.) fare l'addentellato a un muro. 

leggi

addentellato

part. pass. di addentellare agg. che ha dentelli o sporgenze; dentellato, dentato s.m.  (1) (edil.) insieme di risalti che si lasciano sul lato di un muro per poterlo collegare con un altro (2) (fig.) appiglio concettuale, possibilità di connessione: fra i due problemi c'è un addentellato.  

leggi

addentrare

v. tr. [io addéntro ecc.] mandare dentro, inserire | addentrarsi v. rifl. penetrare, inoltrarsi (anche fig.): addentrarsi in un bosco ; addentrarsi in una discussione.  

leggi

addentro

antiq. addrento, avv. nell'interno; in profondità, a fondo: scavare più addentro | in unione con le prep. in e a forma delle loc. prep. : il coltello penetrò ben addentro nella carne ; essere molto addentro a qualcosa , esserne esperto, conoscerla molto bene. 

leggi

Sitemap