addolcire

v. tr. [io addolcisco , tu addolcisci ecc.]

1.  rendere dolce, dolcificare: addolcire una bevanda | addolcire l'acciaio , (metall.) renderlo più malleabile | addolcire l'acqua , (chim.) privarla dell'eccesso dei sali che la rendono dura

2.  (fig.) attenuare, mitigare l'asprezza, la durezza di qualcosa: addolcire il dolore , un rimprovero | (lett.) rendere calmo, placato: addolcire l'animo , lo sguardo

3.  (lett.) ingentilire, rendere civile: addolcire i costumi | addolcirsi v. rifl. diventare più dolce (spec. fig.): il clima si è addolcito ; un'espressione del viso addolcita.

zuccherare

v. tr. [io zùcchero ecc.] addolcire con lo zucchero un cibo o una bevanda: zuccherare il caffè , il tè.  

leggi

rindolcire

v. tr. e intr. [io rindolcisco , tu rindolcisci ecc. ; aus. dell'intr. essere] (non com.) addolcire di nuovo o di più. 

leggi

raddolcire

v. tr. [io raddolcisco , tu raddolcisci ecc.] (1) rendere dolce o più dolce, addolcire (spec. fig.): raddolcire il tono della voce ; raddolcire una pena  (2) diminuire la durezza e la fragilità di un acciaio o di una lega con opportuni trattamenti termici | raddolcirsi v. rifl. divenire più dolce, meno aspro (spec. fig.): l'aria si è raddolcita ; con gli anni il suo carattere si è raddolcito.  

leggi

addolcimento

s.m. l'addolcire, l'addolcirsi, l'essere addolcito. 

leggi

addolcitivo

agg. che serve per addolcire. 

leggi

Sitemap