addossato

part. pass. di addossare agg.

1.  appoggiato

2.  (arald.) si dice di due animali o figure con i dorsi contrapposti.

protiro

s.m. (arch.) (1) piccolo portico su due colonne addossato alla facciata delle antiche basiliche cristiane e delle chiese romaniche (2) nella casa romana, vestibolo. 

leggi

contro-buffet

s.m. invar. mobile analogo al buffet, ma di dimensioni più piccole, posto di solito di fronte a esso, addossato alla parete opposta. 

leggi

addossare

v. tr. [io addòsso ecc.] (1) mettere addosso, appoggiare una cosa a un'altra: addossare un mobile alla parete  (2) (fig.) mettere a carico di qualcuno; imputare, attribuire: addossare a qualcuno una colpa , una spesa ; addossarsi una responsabilità , un debito , assumerli su di sé | addossarsi v. rifl. e rifl. rec. accostarsi, appoggiarsi; ammassarsi: addossarsi alla parete ; le pecore si addossavano nella stalla.  

leggi

addossabile

agg. che può essere attribuito, imputato a qualcuno: la colpa dell'accaduto non è addossabile a nessuno.  

leggi

addossamento

s.m. l'addossare, l'addossarsi (spec. fig.). 

leggi

addosso

antiq. a dosso, avv.  (1) sulla persona, sulle spalle: che cosa porti addosso? ; avere addosso , avere con sé, su di sé indossare | avere la sfortuna addosso , (fig.) essere sempre sfortunato | tirarsi addosso un guaio , (fig.) procurarselo | farsela addosso , fare i bisogni corporali nei vestiti; (fig.) farsi prendere dalla paura, dal panico | parlarsi addosso , (fig.) in continuazione e con autocompiacimento (2) dentro la persona; nell'animo, nel corpo: avere addosso una paura...

leggi

Sitemap