aereare

e deriv. vedi aerare e deriv.

aeramento

non com. aereamento, s.m. (agr.) somministrazione di aria al mosto per favorirne la fermentazione. 

leggi

aerante

part. pres. di aerare agg. e s.m. si dice di sostanza introdotta nel cemento per aerarlo e renderlo più leggero ed elastico. 

leggi

aerare

meno com. aereare [a-e-re-à-re], non corretto areare, v. tr. [io àero ecc.] dare aria, arieggiare, ventilare: aerare una stanza | riempire, impregnare d'aria una sostanza: aerare il cemento , il terreno | aerarsi v. rifl. (lett.) innalzarsi, elevarsi nell'aria. 

leggi

aeratore

meno com. aereatore, non corretto areatore, s.m. apparecchio che favorisce la circolazione dell'aria in ambienti chiusi. 

leggi

aerazione

meno com. aereazione, non corretto areazione, s.f.  (1) l'aerare (2) procedimento che consiste nel sottoporre sostanze od oggetti all'azione dell'aria o di un gas. 

leggi

aere

s.m. (poet.) aria; (fig.) clima, temperie: in più spirabil aere / pietosa il trasportò (manzoni il cinque maggio). 

leggi

aereo

agg.  (1) che vive nell'aria o sta in aria; che si eleva in aria | radici aeree , (bot.) radici che si sviluppano fuori del terreno (2) che è costituito di aria: spazio aereo | (fig.) lieve, leggero, fine: un'aerea eleganza | (fig. non com.) inconsistente: argomentazioni aeree  (3) che avviene nell'aria, attraverso l'aria: navigazione aerea  (4) relativo all'aeronautica; di aeroplano, elicottero o altro aeromobile: flotta aerea ; linee aeree | fotografia aerea , scattata da...

leggi

aereo

s.m. forma abbreviata e più diffusa di aeromobile e, per estens., di aeroplano : viaggiare in aereo.  

leggi

aeri-

vedi aero- 1. 

leggi

Sitemap