decisione

s.f.

1.  il decidere; risoluzione, deliberazione: prendere , maturare una decisione ; rimettersi alle decisioni di qualcuno , lasciar decidere a lui

2.  prontezza e sicurezza nel decidere; risolutezza: agire , muoversi con decisione

3.  (dir.) sentenza che risolve una controversia, una causa giuridica: decisione della cassazione

4.  teoria delle decisioni , (stat.) disciplina che studia il processo logico-formale di scelta del comportamento ottimale in condizioni di incertezza

5.  problema della decisione , in logica matematica, il problema che riguarda la possibilità di determinare, in un numero finito di passi, se una formula arbitraria di un sistema formale è o no un teorema del sistema

6.  (ant.) divisione, separazione delle parti di un tutto; anche, la parte divisa.

arbitrale

agg. (dir. , sport) dell'arbitro, degli arbitri: decisione , commissione arbitrale.  

leggi

arbitrario

agg. fatto ad arbitrio, che costituisce arbitrio: decisione arbitraria § arbitrariamente avv.  

leggi

arbitrato

s.m. decisione arbitrale | (dir.) risoluzione di una controversia civile mediante il ricorso a uno o più arbitri nominati dalle parti, anziché in sede giudiziale. 

leggi

decisionale

agg. di decisione, che può decidere: potere , capacità decisionale.  

leggi

decisionismo

s.m.  (1) (filos.) teoria della sovranità e dell'ordinamento giuridico, elaborata da c. schmitt (1888-1985), secondo cui il fondamento del diritto è in una decisione originaria e non condizionata (2) in politica, pratica di governo in cui prevale la tendenza a prendere decisioni senza consultare preventivamente gli organi collegiali a cui spetta l'approvazione delle decisioni stesse. 

leggi

decisionista

agg. e s.m. e f. [pl. m. -sti] che, chi pratica o sostiene il decisionismo. 

leggi

decisionistico

agg. [pl. m. -ci] proprio del decisionismo, da decisionista. 

leggi

Sitemap