demordere

v. intr. [coniugato come mordere ; aus. avere ; rar. nei tempi comp.] desistere, rinunciare, cedere (spec. in frasi negative): non demordere da un proposito.

Sitemap