denudare

v. tr.

1.  spogliare, privare delle vesti: denudare un bimbo per fargli il bagno ; denudare un braccio fino al gomito

2.  (estens.) privare di ciò che copre, orna, arricchisce: denudare un altare , una chiesa | privare del fogliame; spogliare della vegetazione: denudare un albero , un terreno

3.  (fig. poet.) svelare, palesare: e acciò che meglio il vero io ti denudi /... / ti dirò da principio ogni cagione (ariosto o. f. v, 6) | denudarsi v. rifl. spogliarsi.

ignudare

v. tr. (lett.) spogliare, denudare (anche fig.) | ignudarsi v. rifl. (lett.) spogliarsi. 

leggi

disabbigliare

v. tr. [io di sabbìglio ecc.] (non com.) svestire, spogliare, denudare | disabbigliarsi v. rifl. spogliarsi. 

leggi

denudamento

s.m. (non com.) il denudare, il denudarsi, l'essere denudato (anche fig.). 

leggi

denudazione

s.f.  (1) (non com.) denudamento | denudazione degli altari , (lit.) funzione del giovedì santo durante la quale si tolgono gli arredi sacri dagli altari (2) (geol.) erosione della superficie terrestre dovuta ad agenti naturali. 

leggi

Sitemap