desolazione

s.f.

1.  afflizione, sconforto, costernazione: avere la desolazione nell'animo

2.  stato di abbandono, di squallore di un luogo: la desolazione di una città.

postatomico

agg. [pl. m. -ci] successivo a un'eventuale guerra atomica; successivo all'era atomica (anche fig.): un paesaggio postatomico , caratterizzato da distruzione, desolazione assoluta. 

leggi

desolante

part. pres. di desolare agg. che affligge, sconforta: una scena desolante.  

leggi

desolare

v. tr. [io dèsolo ecc.] (1) affliggere, costernare: la notizia della sua morte ci ha desolato  (2) (lett.) devastare, saccheggiare, spopolare. 

leggi

desolato

part. pass. di desolare agg.  (1) afflitto, sconfortato (2) dispiaciuto, spiacente: siamo desolati di non potervi ospitare  (3) di luogo, in stato di desolazione: una terra desolata e inospitale § desolatamente avv.  

leggi

desolforare

v. tr. [io desólforo ecc.] (chim.) togliere in tutto o in parte lo zolfo contenuto in una sostanza (metallo, petrolio, gas ecc). 

leggi

desolforatore

s.m. (chim.) apparecchio o impianto per desolforare. 

leggi

desolforazione

s.f. (chim.) l'operazione del desolforare. 

leggi

Sitemap