dipendere

ant. o region. dependere, v. intr. [pres. io dipèndo ecc. ; pass. rem. io dipési , tu dipendésti ecc. ; part. pass. dipéso (ant. dipenduto); aus. essere]

1.  derivare, procedere; esser causato o determinato: il ritardo del treno è dipeso da un'interruzione della linea ; dipende da te accettare o rifiutare la proposta | come risposta evasiva: «quando parti?» «dipende»

2.  essere in un rapporto di subordinazione (psicologica, economica, di lavoro ecc.); essere soggetto all'autorità di altri: dipendere dai superiori ; un ufficio che dipende dal ministero delle finanze | non dipendere da nessuno , essere arbitro di sé stesso, oppure essere economicamente autosufficiente

3.  (gramm.) essere retto: le proposizioni subordinate dipendono dalla principale.

dipendente

part. pres. di dipendere agg. che dipende, che è soggetto ad altri | proposizione dipendente , (gramm.) subordinata | lavoro dipendente , quello di chi presta attività in modo subordinato presso enti, aziende e sim., ed è retribuito con uno stipendio o salario s.m. e f. chi svolge un lavoro dipendente: dipendente statale | s.f. (gramm.) proposizione dipendente § dipendentemente avv. (non com.) in dipendenza di, subordinatamente a. 

leggi

dipendenza

s.f.  (1) il dipendere, l'essere dipendente: dipendenza economica ; essere alle dipendenze di qualcuno , lavorare in posizione subordinata per qualcuno: avere qualcuno alle proprie dipendenze , essere il suo datore di lavoro | in dipendenza di ciò , in conseguenza di ciò (2) (gramm.) relazione subordinativa tra due o più proposizioni (3) (psicol.) atteggiamento di soggezione o di sottomissione di un individuo nei confronti di un altro | incapacità di fare a meno di qualcosa; in...

leggi

Sitemap