ego

s.m. invar. (psicoan.) lo stesso che io.

ego-

primo elemento di parole composte di formazione moderna, dal lat. e°go 'io'; significa 'sé stesso, di sé' (egocentrico , egolalia). 

leggi

egoarca

s.m. [pl. -chi] (lett. rar.) persona egocentrica e sopraffattrice: io egoista, egoarca, egocentro e non so mai quanti altri ego messi in fila (beltramelli). 

leggi

egocentricità

s.f. l'essere egocentrico; egocentrismo. 

leggi

egocentrico

agg. e s.m. [f. -a ; pl. m. -ci] che, chi pone la propria persona al centro di ogni relazione, subordinando a sé stesso ogni valutazione della realtà | nell'uso comune, egoista § egocentricamente avv.  

leggi

egocentrismo

s.m. l'atteggiamento di chi è egocentrico. 

leggi

egofonia

s.f. (med.) suono caratteristico, che ricorda il belato di una capra, percepibile all'auscultazione di un paziente affetto da versamento pleurico. 

leggi

egoismo

s.m. amore esagerato di sé stesso e del proprio interesse, anche con danno altrui: peccare di egoismo ; persona chiusa nel proprio egoismo.  

leggi

egoista

s.m. e f. e agg. [pl. m. -sti] chi, che pecca di egoismo. pegg. egoistaccio.  

leggi

egoistico

agg. [pl. m. -ci] proprio dell'egoista; caratterizzato, mosso da egoismo: sentimento egoistico ; pretesa egoistica § egoisticamente avv.  

leggi

egolalia

s.f. il parlare continuamente di sé. 

leggi

Sitemap