elaborare

v. tr. [io elàboro (rar. alla lat. elabóro) ecc.]

1.  fare qualcosa con grande cura, estraendo o sviluppando con sistematicità e precisione quanto è insito negli elementi dai quali si parte: elaborare un progetto , un piano | raccogliere e ordinare dati di varia natura in modo da ricavarne, mediante procedimenti di calcolo più o meno complessi, determinate informazioni: elaborare i risultati di un'inchiesta ; il computer elabora i dati

2.  digerire: lo stomaco elabora i cibi

3.  (biol.) produrre, secernere.

rielaborare

v. tr. [io rielàboro ecc.] elaborare di nuovo; rifare con nuovi criteri: rielaborare un testo , un trattato.  

leggi

concettivo

agg. (rar.) atto a elaborare e a comprendere concetti: facoltà concettiva.  

leggi

neurocrinia

s.f. (med.) capacità che hanno determinate cellule nervose di elaborare e secernere sostanze di tipo ormonico; neurosecrezione. 

leggi

contessere

v. tr. [io contèsso ecc. ; part. pass. contèsto , meno com. contessuto] (lett.) tessere insieme, intrecciare; (fig.) mettere insieme, comporre, elaborare con arte: contessere i temi della narrazione.  

leggi

elaboratezza

s.f. (non com.) qualità di ciò che è elaborato: uno stile che pecca di eccessiva elaboratezza.  

leggi

elaborato

part. pass. di elaborare agg. fatto con grande cura (talora anche eccessiva): discorso , scritto elaborato s.m.  (1) ciò che risulta da una elaborazione (2) nel linguaggio scolastico, compito scritto: correggere gli elaborati d'italiano  (3) (inform.) tabulato § elaboratamente avv.  

leggi

elaboratore

agg. [f. -trice] che elabora s.m.  (1) chi elabora (2) organo, strumento che elabora | elaboratore (elettronico) , apparecchio elettronico di tipo digitale usato per analizzare e trattare dati in maniera automatica e in tempi brevissimi; computer. 

leggi

elaborazione

s.f.  (1) l'elaborare | elaborazione elettronica dei dati , sistema di analisi e di trattamento di dati che si effettua con macchine elettroniche funzionanti ad altissima velocità sulla base di un programma predisposto; è spesso indicata anche con la sigla ingl. edp  (2) (rar.) elaborato. 

leggi

Sitemap