elaborato

part. pass. di elaborare agg. fatto con grande cura (talora anche eccessiva): discorso , scritto elaborato s.m.

1.  ciò che risulta da una elaborazione

2.  nel linguaggio scolastico, compito scritto: correggere gli elaborati d'italiano

3.  (inform.) tabulato § elaboratamente avv.

elaboratore

agg. [f. -trice] che elabora s.m.  (1) chi elabora (2) organo, strumento che elabora | elaboratore (elettronico) , apparecchio elettronico di tipo digitale usato per analizzare e trattare dati in maniera automatica e in tempi brevissimi; computer. 

leggi

corticosterone

s.m. (chim. biol.) ormone elaborato dalle ghiandole corticosurrenali. 

leggi

limato

part. pass. di limare agg. lavorato, elaborato con estrema cura: stile limato.  

leggi

cortina

s.f. (biol.) ormone elaborato dalle ghiandole corticosurrenali; la sua carenza produce il morbo di addison. 

leggi

streptomicina

s.f. (chim. biol.) antibiotico elaborato da alcune varietà di actinomiceti, efficace nella cura di numerose infezioni. 

leggi

escatologia

s.f. l'insieme delle rappresentazioni che il mito, le religioni o altre forme di pensiero hanno elaborato sul destino ultimo dell'uomo e del mondo: l'escatologia del cristianesimo.  

leggi

corticotrofina

o corticotropina , s.f. (chim. biol.) ormone elaborato dall'ipofisi, che ha la proprietà di stimolare l'accrescimento delle ghiandole surrenali e la secrezione dei corticosteroidi; è detto anche acth, sigla inglese di ormone adrenocorticotropo.  

leggi

finitezza

s.f. (lett.) (1) l'essere rifinito, elaborato compiutamente (di opera letteraria o artistica): finitezza di stile ; la finitezza di un'acquaforte  (2) l'esser finito, limitato, imperfetto: la finitezza della mente umana, delle facoltà conoscitive.  

leggi

elaborare

v. tr. [io elàboro (rar. alla lat. elabóro) ecc.] (1) fare qualcosa con grande cura, estraendo o sviluppando con sistematicità e precisione quanto è insito negli elementi dai quali si parte: elaborare un progetto , un piano | raccogliere e ordinare dati di varia natura in modo da ricavarne, mediante procedimenti di calcolo più o meno complessi, determinate informazioni: elaborare i risultati di un'inchiesta ; il computer elabora i dati  (2) digerire: lo stomaco elabora i cibi...

leggi

elaboratezza

s.f. (non com.) qualità di ciò che è elaborato: uno stile che pecca di eccessiva elaboratezza.  

leggi

elaborazione

s.f.  (1) l'elaborare | elaborazione elettronica dei dati , sistema di analisi e di trattamento di dati che si effettua con macchine elettroniche funzionanti ad altissima velocità sulla base di un programma predisposto; è spesso indicata anche con la sigla ingl. edp  (2) (rar.) elaborato. 

leggi

Sitemap