elaboratore

agg. [f. -trice] che elabora s.m.

1.  chi elabora

2.  organo, strumento che elabora | elaboratore (elettronico) , apparecchio elettronico di tipo digitale usato per analizzare e trattare dati in maniera automatica e in tempi brevissimi; computer.

cervellone

s.m. (scherz.) (1) [f. -a] persona con grandi doti intellettuali (2) elaboratore elettronico. 

leggi

computer graphics

loc. sost. f. invar. insieme di tecniche, apparecchiature, programmi per realizzare immagini mediante elaboratore elettronico. 

leggi

desktop computer

abbr. in desktop , loc. sost. m. invar. elaboratore da tavolo, costituito da un'unità centrale di dimensioni ridotte, unità video e tastiera. 

leggi

buffer

s.m. invar. in un elaboratore elettronico, area di memoria in cui vengono collocati temporaneamente dei dati da trasferire poi su un'altra memoria. 

leggi

compilatore

s.m.  (1) [f. -trice] chi compila (2) (inform.) programma di servizio di un elaboratore elettronico che traduce un linguaggio di programmazione in un linguaggio eseguibile dalla macchina. 

leggi

computer

s.m. invar. elaboratore elettronico; calcolatore | computer portatile , personal computer ad alimentazione elettrica di rete e autonoma, di dimensioni e peso ridotti; nel linguaggio commerciale vengono distinti in lap-top , note-book e palm-top | computer di bordo , in un veicolo, elaboratore in grado di controllare, regolare o automatizzare procedure o attività connesse con la marcia o con il volo: il computer di bordo di un'automobile , di un aereo.  

leggi

elaborare

v. tr. [io elàboro (rar. alla lat. elabóro) ecc.] (1) fare qualcosa con grande cura, estraendo o sviluppando con sistematicità e precisione quanto è insito negli elementi dai quali si parte: elaborare un progetto , un piano | raccogliere e ordinare dati di varia natura in modo da ricavarne, mediante procedimenti di calcolo più o meno complessi, determinate informazioni: elaborare i risultati di un'inchiesta ; il computer elabora i dati  (2) digerire: lo stomaco elabora i cibi...

leggi

elaboratezza

s.f. (non com.) qualità di ciò che è elaborato: uno stile che pecca di eccessiva elaboratezza.  

leggi

elaborato

part. pass. di elaborare agg. fatto con grande cura (talora anche eccessiva): discorso , scritto elaborato s.m.  (1) ciò che risulta da una elaborazione (2) nel linguaggio scolastico, compito scritto: correggere gli elaborati d'italiano  (3) (inform.) tabulato § elaboratamente avv.  

leggi

elaborazione

s.f.  (1) l'elaborare | elaborazione elettronica dei dati , sistema di analisi e di trattamento di dati che si effettua con macchine elettroniche funzionanti ad altissima velocità sulla base di un programma predisposto; è spesso indicata anche con la sigla ingl. edp  (2) (rar.) elaborato. 

leggi

Sitemap