elefante

s.m. [f. -essa]

1.  mammifero di grandi dimensioni con lunga proboscide prensile, zanne d'avorio, grandi orecchie; vive in africa e anche in asia, dove viene utilizzato come bestia da tiro e da soma (ord. proboscidati) | memoria da elefante , molto buona | fare di una mosca un elefante , (fig.) esagerare molto i fatti. dim. elefantino accr. elefantone

2.  (fig.) persona grossa e pesante, dai movimenti lenti e impacciati

3.  elefante marino , grosso mammifero pinnipede delle regioni subantartiche, con naso allungato in una breve proboscide mobile (ord. carnivori).

elefantesco

agg. [pl. m. -schi] di, da elefante; enorme: proporzioni elefantesche | che ha la pesantezza, la goffaggine di un elefante: s'alzò con passi elefanteschi (calvino) § elefantescamente avv.  

leggi

mammut

(1) s.m. invar. elefante fossile, simile all'elefante attuale, che raggiungeva anche i (2) m di altezza, vissuto nel paleolitico; aveva pelo lungo e folto, cranio molto sviluppato e lunghe zanne ricurve. 

leggi

elefantiaco

agg. [pl. m. -ci] (1) (med.) relativo a elefantiasi; affetto da elefantiasi (2) (fig.) si dice di cosa che si è sviluppata a dismisura, in modo abnorme: una periferia elefantiaca § elefantiacamente avv. (fig.). 

leggi

elefantiasi

s.f.  (1) (med.) enorme aumento del volume di una parte del corpo per edema o ipertrofia del tessuto sottocutaneo (2) (fig.) esagerato sviluppo di qualcosa: l'elefantiasi dell'apparato burocratico.  

leggi

elefantino

agg.  (1) (non com.) d'elefante (2) (lett.) d'avorio. 

leggi

Sitemap