elettore

s.m.

1.  [f. -trice] chi elegge, chi ha diritto a partecipare a un'elezione: rivolgere un appello agli elettori | grande elettore , nel linguaggio giornalistico, chi, per la sua autorità o il suo potere, è ritenuto in grado di condizionare le scelte di un gran numero di elettori; anche, ciascuno dei parlamentari che votano per l'elezione del presidente della repubblica

2.  (st.) ciascuno dei principi che nel sacro romano impero procedevano all'elezione dell'imperatore.

elettorato

s.m.  (1) diritto di partecipare alle elezioni come elettore (elettorato attivo) o come candidato alle cariche elettive (elettorato passivo) (2) l'insieme degli elettori: il responso dell'elettorato  (3) (st.) dignità, carica di elettore del sacro romano impero | territorio sottoposto all'autorità di un elettore. 

leggi

elettorale

agg.  (1) che concerne le elezioni, gli elettori: seggio , ufficio elettorale ; campagna , propaganda elettorale ; corpo , sistema elettorale  (2) (st.) relativo agli elettori del sacro romano impero: dignità elettorale § elettoralmente avv. dal punto di vista elettorale. 

leggi

elettoralismo

s.m. il finalizzare le scelte politiche soprattutto o esclusivamente al conseguimento di risultati elettorali vantaggiosi. 

leggi

elettoralistico

agg. [pl. m. -ci] relativo all'elettoralismo: manovre elettoralistiche § elettoralisticamente avv.  

leggi

Sitemap