eloquenza

s.f.

1.  la capacità, l'arte di esprimersi con efficacia persuasiva, interessando e commuovendo: un uomo dotato di eloquenza ; l'eloquenza di un avvocato , di un oratore , di un uomo politico | un fiume di eloquenza , si dice, per lo più scherz., di persona troppo loquace | l'eloquenza greca , latina , umanistica ecc., l'insieme delle norme seguite dagli oratori greci, latini, umanistici ecc.; anche, l'insieme degli oratori e il genere rappresentato dalle loro opere | cattedra di eloquenza , (ant.) di letteratura

2.  (estens.) forza espressiva, persuasiva: l'eloquenza dei gesti , di uno sguardo ' l'eloquenza del denaro , del bastone , (scherz. , iron.) la forza dell'interesse, della violenza.

forense

agg. relativo al foro, all'attività giudiziaria: eloquenza , pratica forense.  

leggi

tribunesco

agg. [pl. m. -schi] (spreg.) da tribuno; ampolloso, retorico: eloquenza tribunesca | demagogico: piglio tribunesco.  

leggi

polito

part. pass. di polire agg. nei sign. del verbo | (lett.) raffinato, forbito: eloquenza polita.  

leggi

crisostomo

s.m. epiteto di vari oratori antichi dotati di eloquenza particolarmente faconda: san giovanni crisostomo.  

leggi

travolgente

part. pres. di travolgere agg. forte, violento, impetuoso: vento travolgente | (fig.) che trascina; affascinante, irresistibile: eloquenza , comicità travolgente ; bellezza travolgente.  

leggi

esornativo

agg. (lett.) (1) che serve ad abbellire, a ornare: epiteto esornativo ; illustrazioni esornative  (2) (ret.) che mira a celebrare, a esaltare; epidittico: eloquenza esornativa § esornativamente avv.  

leggi

eloquente

agg.  (1) dotato di eloquenza: oratore , predicatore eloquente  (2) (estens.) che esprime chiaramente un concetto, un sentimento, un'intenzione, un dato di fatto: parole eloquenti ; sguardo , gesto , silenzio eloquente ; le cifre sono eloquenti! § eloquentemente avv.  

leggi

Sitemap