eloquio

s.m. (lett.) il modo di esprimersi con la parola; il modo di parlare: eloquio ornato , ricercato ; essere di facile eloquio.

verbigerazione

s.f. (med.) eloquio sconnesso e ripetitivo, di tono molto acceso, caratteristico di determinati disturbi psichici. 

leggi

forbito

part. pass. di forbire agg.  (1) (lett.) netto, pulito; lucido (2) (fig.) raffinato, elegante: eloquio forbito § forbitamente avv.  

leggi

eloquente

agg.  (1) dotato di eloquenza: oratore , predicatore eloquente  (2) (estens.) che esprime chiaramente un concetto, un sentimento, un'intenzione, un dato di fatto: parole eloquenti ; sguardo , gesto , silenzio eloquente ; le cifre sono eloquenti! § eloquentemente avv.  

leggi

eloquenza

s.f.  (1) la capacità, l'arte di esprimersi con efficacia persuasiva, interessando e commuovendo: un uomo dotato di eloquenza ; l'eloquenza di un avvocato , di un oratore , di un uomo politico | un fiume di eloquenza , si dice, per lo più scherz., di persona troppo loquace | l'eloquenza greca , latina , umanistica ecc., l'insieme delle norme seguite dagli oratori greci, latini, umanistici ecc.; anche, l'insieme degli oratori e il genere rappresentato dalle loro opere | cattedra di...

leggi

Sitemap