emissione

s.f.

1.  l'emettere, l'essere emesso: emissione di voce

2.  (fin.) operazione con la quale si pongono in circolazione banconote, assegni, cambiali, titoli, francobolli ecc.; anche, il valore complessivo dei titoli posti in circolazione in una data operazione | istituto di emissione , la banca centrale di un paese, in quanto incaricata di porre in circolazione la moneta

3.  (fis.) cessione di energia da un sistema fisico all'ambiente circostante; può essere termica, luminosa, corpuscolare

4.  (telecom.) diffusione nello spazio di onde elettromagnetiche che portano segnali

5.  in ecologia, sostanza o energia inquinante considerata nel punto in cui viene liberata nell'ambiente.

disuria

s.f. (med.) emissione difficoltosa e irregolare dell'urina. 

leggi

diarrea

s.f. emissione frequente di feci liquide o semiliquide. 

leggi

corpuscolare

agg. di corpuscolo, concernente i corpuscoli | teoria corpuscolare della luce , (fis.) quella che spiega il fenomeno di emissione e di propagazione della luce come emissione e propagazione di corpuscoli. 

leggi

egressivo

agg. (ling.) si dice di suono la cui articolazione comporta emissione d'aria; si contrappone a ingressivo o iniettivo.  

leggi

emettitrice

s.f. macchina che emette, distribuisce qualcosa; sui mezzi pubblici, macchina che provvede alla emissione automatica dei biglietti di viaggio. 

leggi

coniazione

s.f.  (1) lo stesso che coniatura | emissione di monete metalliche o di medaglie (2) creazione di nuove parole in una lingua. 

leggi

annacquamento

s.m. l'annacquare (anche fig.) | annacquamento del capitale , (econ. , fin.) in una società per azioni, emissione di azioni per un importo eccessivo rispetto al valore del patrimonio. 

leggi

elettroluminescenza

s.f. (fis) emissione di luce prodotta da un campo elettrico in solidi cristallini, sfruttata in alcuni tipi di lampade e nei più recenti display. 

leggi

Sitemap