enclisi

rar. enclisia [en-cli-sì-a], s.f. (ling.) fenomeno che si produce quando una parola atona si appoggia alla parola precedente formando con essa un'unità fonetica (p. e. scrìvimi , lèggilo , dicèndogli); si contrappone a proclisi | doppia enclisi , quando sono due le parole atone che si appoggiano alla parola precedente (p. e. dìmmelo).

Sitemap