enfasi

s.f.

1.  solennità, passionalità, calore eccessivi nel parlare, nello scrivere o nel gestire: recitare con enfasi

2.  figura retorica consistente nel dare particolare rilievo espressivo ai passi salienti di un discorso o di uno scritto.

gestire

v. intr. [io gestisco , tu gestisci ecc. ; aus. avere] fare gesti, spesso per dare enfasi a un discorso: nel recitare gestiva con efficacia.  

leggi

cool jazz

loc. sost. m. invar. stile di jazz moderno caratterizzato da un minore uso del vibrato, da sonorità più rarefatte e ridotta enfasi ritmica. 

leggi

anadiplosi

s.f. (ret.) ripresa di una o più parole per dare enfasi all'espressione (p. e. e vidile guardar per maraviglia / pur me, pur me, e 'l lume ch'era rotto ; dante purg. v, 8-9). 

leggi

Sitemap