epico

agg. [pl. m. -ci]

1.  che narra e celebra imprese eroiche, fondendo spesso elementi storici e leggendari: poesia epica ; poema , poeta epico | proprio della poesia epica: metro epico ; tono , stile epico

2.  (estens.) si dice di poesia non lirica, di carattere narrativo

3.  che ha dimensioni da epopea, grandioso, eccezionale, degno di memoria: gesta epiche ; una gara epica s.m. scrittore di poesia epica: gli epici greci § epicamente avv. in stile epico, in modo epico.

epica

s.f. genere di poesia che narra con intento celebrativo imprese eroiche; in senso concreto, epopea: l'epica greca , romanza | (estens.) poesia non lirica, di carattere narrativo: epica storica , romanzesca.  

leggi

epicanto

s.m. (med.) anomalia congenita consistente in una piega cutanea di forma arcuata che ricopre l'angolo interno dell'occhio. 

leggi

epicardio

s.m. (anat.) foglietto interno del pericardio che aderisce alla superficie esterna del cuore. 

leggi

epicardite

s.f. (med.) infiammazione dell'epicardio. 

leggi

epicarpo

o epicarpio , s.m. (bot.) lo strato più esterno del frutto; buccia. 

leggi

epicedico

agg. [pl. m. -ci] di epicedio, degli epicedi. 

leggi

epicedio

s.m. nell'antica lirica corale greca, canto funebre eseguito, a differenza del treno , in presenza del defunto | (estens.) componimento poetico in morte di una persona. 

leggi

epiceno

agg. (gramm.) ambigenere. 

leggi

epicentro

s.m.  (1) (geol.) punto della superficie terrestre che si trova sulla verticale dell'ipocentro di un terremoto e viene colpito per primo e più intensamente (2) (fig.) il centro di diffusione di un fenomeno, di un processo, di un movimento ideologico: l'epicentro dei disordini.  

leggi

epicherema

s.m. [pl. -mi] (filos.) nella logica aristotelica, tipo di sillogismo fondato su premesse non evidenti di per sé e quindi illustrate con argomenti di prova. 

leggi

Sitemap