epidemia

s.f.

1.  (med.) diffusione di una malattia infettiva su un territorio più o meno vasto, con un grande numero di individui colpiti: un'epidemia di influenza

2.  (fig.) qualsiasi fenomeno, spec. negativo, che si propaghi rapidamente o che si manifesti con molta frequenza: un'epidemia di crimini.

epifitia

s.f. (bot.) epidemia che colpisce le piante. 

leggi

influenzale

agg. (med.) di, relativo all'influenza: febbre , epidemia influenzale.  

leggi

pandemia

s.f. (med.) epidemia a diffusione vastissima: pandemia influenzale.  

leggi

epidemico

agg. [pl. m. -ci] relativo all'epidemia, che ha natura di epidemia (anche fig.): malattia , febbre epidemica ; il riso, come tutti sanno, è epidemico (piovene) § epidemicamente avv.  

leggi

pestilenza

s.f.  (1) epidemia di peste o di altra grave malattia infettiva (2) (fig.) cosa rovinosa, dannosa (3) fetore. 

leggi

mortifero

agg. (lett.) (1) che porta o può portare la morte: veleno mortifero ; epidemia mortifera  (2) (fig.) assai dannoso § mortiferamente avv.  

leggi

poliomielitico

agg. [pl. m. -ci] (med.) di poliomielite; causato da poliomielite: epidemia poliomielitica agg. e s.m. [f. -a] che, chi è o è stato affetto da poliomielite. 

leggi

pestilenziale

agg.  (1) di peste; che ha le caratteristiche della peste: epidemia pestilenziale  (2) (fig.) estremamente dannoso, molesto: un caldo pestilenziale  (3) che emana un odore fetido; puzzolente: aria pestilenziale § pestilenzialmente avv.  

leggi

epidemicità

s.f. l'essere epidemico. 

leggi

epidemiologia

s.f. branca della medicina che studia la diffusione delle malattie su un dato territorio al fine di individuare i fattori di rischio. 

leggi

epidemiologico

agg. [pl. m. -ci] dell'epidemiologia, relativo all'epidemiologia: indagine epidemiologica § epidemiologicamente avv. dal punto di vista epidemiologico. 

leggi

epidemiologo

s.m. [pl. -gi] medico specializzato in epidemiologia. 

leggi

Sitemap