epigono

s.m.

1.  seguace, imitatore; in partic., scrittore o artista che rielabora le idee o ripete lo stile di qualche grande predecessore, senza apportarvi alcun contributo originale

2.  (rar.) chi è nato dopo; discendente | pl. nella mitologia greca, i figli dei sette eroi argivi uccisi sotto le mura di tebe.

epigamia

s.f. nel diritto greco antico, concessione da parte di uno stato a un cittadino straniero di contrarre matrimonio con un cittadino dello stato stesso; comportava l'estensione della cittadinanza ai figli. 

leggi

epigamia

s.f. (zool.) metamorfosi che si verifica in alcuni anellidi prima dell'accoppiamento. 

leggi

epigamico

agg. [pl. m. -ci] che si riferisce a epigamia | teoria epigamica , teoria secondo la quale il sesso dell'individuo si determina nel corso del suo sviluppo embrionale. 

leggi

epigastrico

agg. [pl. m. -ci] (anat.) dell'epigastrio. 

leggi

epigastrio

s.m. (anat.) regione addominale situata al di sopra dell'ombelico e corrispondente all'incirca allo stomaco. 

leggi

epigenesi

s.f. (biol.) teoria secondo la quale l'embrione si sviluppa attraverso una serie di processi successivi, a partire dal germe indifferenziato e strutturalmente omogeneo (si contrappone alla teoria della preformazione). 

leggi

epigenetico

agg. [pl. m. -ci] (1) (biol.) dell'epigenesi (2) (geol.) si dice di giacimento minerario formatosi successivamente alla roccia nella quale si trova (3) (geog.) si dice dell'alveo di un fiume che si sia formato accanto all'alveo originario ostruito. 

leggi

epigeo

agg. (biol.) si dice di pianta che vegeta sopra il terreno e di animale che vive sulla superficie del suolo. 

leggi

epigeosfera

s.f. (geogr.) la geosfera e la troposfera considerate unitariamente. 

leggi

epiglottico

agg. [pl. m. -ci] (anat.) dell'epiglottide. 

leggi

Sitemap