farmacia

s.f.

1.  l'insieme degli studi e delle pratiche che hanno per oggetto le proprietà, l'uso terapeutico e la preparazione dei medicinali: la farmacia antica , popolare ; laurea in farmacia

2.  locale destinato alla vendita e, soprattutto nel passato, anche alla preparazione dei medicinali.

acetammide

s.f. (chim.) ammide dell'acido acetico; si usa in farmacia e nella produzione di materie plastiche. 

leggi

cremortartaro

o cremore di tartaro, s.m. (chim.) bitartrato di potassio ricavato dal deposito lasciato dal vino nelle botti; è usato in farmacia e in tintoria. 

leggi

gel

s.m. invar. (chim.) sistema colloidale allo stato semisolido o gelatinoso che, con l'aggiunta di sostanze varie, trova largo uso in cosmesi, farmacia ecc. 

leggi

badiana

s.f. piccolo albero della cina i cui frutti, disposti a stella, contengono essenze usate in farmacia e liquoreria (fam. magnoliacee). 

leggi

amamelide

s.f. arbusto del nordamerica di cui la corteccia e le foglie sono usate in farmacia per le proprietà astringenti ed emostatiche (fam. amamelidacee). 

leggi

genziana

s.f. (bot.) genere di piante erbacee perenni con foglie ovali e fiori azzurri o gialli campanulati; le radici vengono usate in liquoreria e farmacia per le loro qualità tonico-digestive (fam. genzianacee). 

leggi

dorema

s.m. (bot.) genere di piante resinose, tipiche della persia; una sua specie fornisce la gomma ammoniaca, usata in farmacia come tonico ed espettorante (fam. ombrellifere). 

leggi

agarico

s.m. [pl. -ci] (bot.) genere di funghi cui appartengono il prataiolo e l'ovolo | agarico bianco , fungo parassita delle conifere; è usato in farmacia come purgante (fam. agaricacee). 

leggi

farmaceutica

s.f.  (1) farmacologia (2) l'industria della preparazione dei farmaci. 

leggi

farmaceutico

agg. [pl. m. -ci] che concerne la preparazione e la prescrizione dei farmaci: chimica , industria farmaceutica ; prescrizione farmaceutica § farmaceuticamente avv. dal punto di vista farmaceutico. 

leggi

farmacista

s.m. e f. [pl. m. -sti] chi, laureato in farmacia, vende medicinali o li prepara (questa seconda attività è oggi molto limitata) | essere farmacista , avere la laurea in farmacia. 

leggi

farmacistico

agg. [pl. m. -ci] relativo ai farmacisti, alle farmacie. 

leggi

farmaco

s.m. [pl. -ci o -chi] (1) sostanza naturale o sintetica dotata di proprietà chimiche e fisiochimiche tali da determinare variazioni funzionali nell'organismo; medicinale, medicamento: prescrivere un farmaco ; un farmaco antidolorifico  (2) (fig.) cura, rimedio. 

leggi

farmacobotanica

s.f. studio delle proprietà medicinali delle piante ai fini della preparazione di prodotti farmaceutici. 

leggi

farmacocinesia

s.f. farmacocinetica. 

leggi

farmacocinetica

s.f. settore della farmacologia che studia l'assunzione, la ripartizione nell'organismo e il metabolismo dei farmaci; farmacocinesia. 

leggi

farmacodinamia

s.f. farmacodinamica. 

leggi

farmacodinamica

s.f. settore della farmacologia che studia il meccanismo di azione dei farmaci. 

leggi

Sitemap