farmaco

s.m. [pl. -ci o -chi]

1.  sostanza naturale o sintetica dotata di proprietà chimiche e fisiochimiche tali da determinare variazioni funzionali nell'organismo; medicinale, medicamento: prescrivere un farmaco ; un farmaco antidolorifico

2.  (fig.) cura, rimedio.

farmacobotanica

s.f. studio delle proprietà medicinali delle piante ai fini della preparazione di prodotti farmaceutici. 

leggi

farmacocinesia

s.f. farmacocinetica. 

leggi

farmacocinetica

s.f. settore della farmacologia che studia l'assunzione, la ripartizione nell'organismo e il metabolismo dei farmaci; farmacocinesia. 

leggi

farmacodinamia

s.f. farmacodinamica. 

leggi

farmacodinamica

s.f. settore della farmacologia che studia il meccanismo di azione dei farmaci. 

leggi

farmacodipendente

agg. e s.m. e f. si dice di persona il cui equilibrio psicofisico dipende fortemente dall'assunzione di un determinato farmaco o di medicinali in genere. 

leggi

farmacodipendenza

s.f. la condizione di chi è farmacodipendente. 

leggi

farmacognosia

s.f. settore della farmacologia che si occupa del riconoscimento e della descrizione dei farmaci naturali, indipendentemente dal loro impiego terapeutico. 

leggi

farmacologia

s.f. scienza che studia la natura e la composizione dei farmaci e la loro azione sull'organismo. 

leggi

farmacologico

agg. [pl. m. -ci] della farmacologia, a essa relativo § farmacologicamente avv. secondo la farmacologia, dal punto di vista farmacologico. 

leggi

farmacologo

s.m. [f. -a ; pl. m. -gi] studioso di farmacologia. 

leggi

farmacopea

s.f.  (1) elenco ufficiale in cui sono registrati i nomi di tutti i preparati medicinali in uso, con la descrizione delle loro formule, dei requisiti analitici, dei metodi di preparazione ecc. (2) l'arte di preparare i farmaci. 

leggi

farmacopola

s.m. [pl. -li] (lett.) farmacista. 

leggi

farmacopsicologia

s.f. branca della farmacologia che studia l'effetto terapeutico degli psicofarmaci. 

leggi

farmacoterapia

s.f.  (1) settore della farmacologia che stabilisce le modalità per le applicazioni dei farmaci in terapia (2) cura, terapia con farmaci. 

leggi

antidepressivo

agg. e s.m. si dice di farmaco che agisce contro la depressione. 

leggi

antalgico

agg. e s.m. [pl. -ci] (med.) si dice di farmaco che allevia il dolore. 

leggi

anticoncezionale

agg. e s.m. si dice di farmaco o altro mezzo atto a prevenire la fecondazione. 

leggi

antidiarroico

agg. e s.m. [pl. m. -ci] si dice di farmaco che combatte la diarrea. 

leggi

amfetamina

o anfetamina, amfetammina, anfetammina, s.f. farmaco sintetico stimolante del sistema nervoso centrale; accresce il rendimento psicofisico. 

leggi

antibatterico

agg. e s.m. [pl. m. -ci] (med.) si dice di farmaco che combatte o previene le affezioni batteriche. 

leggi

analettico

s.m. [pl. -ci] (farm.) sostanza che stimola le funzioni circolatorie e respiratorie | anche agg. : farmaco analettico.  

leggi

antidifterico

agg. e s.m. [pl. m. -ci] (med.) si dice di farmaco che previene o combatte la difterite. 

leggi

antidiabetico

agg. e s.m. [pl. -ci] (med.) si dice di farmaco o di struttura sanitaria per la cura del diabete: centro antidiabetico.  

leggi

anticatarrale

agg. e s.m. si dice di farmaco o di altro medicamento che contrasta la formazione del catarro: vaccinazione anticatarrale ; (sciroppo) anticatarrale.  

leggi

anticarie

agg. e s.m. invar. si dice di farmaco o di mezzo che previene o combatte la carie: dentifricio anticarie.  

leggi

analgesico

agg. e s.m. [pl. -ci] si dice di farmaco che attenua o elimina la sensazione del dolore senza ridurre lo stato di coscienza. 

leggi

antiblastico

agg. e s.m. [pl. m. -ci] (med.) si dice di sostanza o farmaco in grado di arrestare o rallentare la proliferazione cellulare, usato spec. per contrastare i processi di formazione tumorale; antitumorale. 

leggi

ansiolitico

agg. e s.m. [pl. m. -ci] si dice di farmaco che agisce sul sistema nervoso centrale attenuando gli stati di ansia e la tensione nervosa; è detto anche tranquillante minore. 

leggi

farmaceutica

s.f.  (1) farmacologia (2) l'industria della preparazione dei farmaci. 

leggi

farmaceutico

agg. [pl. m. -ci] che concerne la preparazione e la prescrizione dei farmaci: chimica , industria farmaceutica ; prescrizione farmaceutica § farmaceuticamente avv. dal punto di vista farmaceutico. 

leggi

farmacia

s.f.  (1) l'insieme degli studi e delle pratiche che hanno per oggetto le proprietà, l'uso terapeutico e la preparazione dei medicinali: la farmacia antica , popolare ; laurea in farmacia  (2) locale destinato alla vendita e, soprattutto nel passato, anche alla preparazione dei medicinali. 

leggi

farmacista

s.m. e f. [pl. m. -sti] chi, laureato in farmacia, vende medicinali o li prepara (questa seconda attività è oggi molto limitata) | essere farmacista , avere la laurea in farmacia. 

leggi

farmacistico

agg. [pl. m. -ci] relativo ai farmacisti, alle farmacie. 

leggi

Sitemap