fenicato

agg. che contiene acido fenico: cotone fenicato.

fenice

s.f.  (1) uccello sacro dell'arabia che, secondo antiche leggende, era unico e moriva ogni cinquecento anni lasciandosi bruciare su una pira di legno aromatico, per poi rinascere dalle sue stesse ceneri | nell'uso letterario, simbolo di cosa leggendaria, inesistente: e' la fede delle femmine / come l'araba fenice: / che vi sia, ciascun lo dice; / dove sia, nessun lo sa (da ponte) | nel cristianesimo, simbolo della resurrezione di cristo (2) (fig.) persona o cosa rarissima, unica. 

leggi

fenicio

agg. [pl. f. -cie] dell'antica fenicia, regione mediterranea dell'asia minore corrispondente all'incirca al libano attuale s.m.  (1) [f. -a] chi era nato o abitava nell'antica fenicia (2) lingua fenicia. 

leggi

fenico

agg. [pl. m. -ci] (antiq.) solo in acido fenico , (chim.) fenolo. 

leggi

fenicottero

s.m. grosso uccello migratore con piumaggio bianco tinto di rosa e di rosso, zampe e collo lunghissimi, becco fortemente incurvato e piedi palmati; vive nelle acque basse e salmastre (ord. anseriformi). 

leggi

Sitemap