ferocia

s.f. [pl. -cie]

1.  l'essere feroce; crudeltà, spietatezza: la ferocia di una belva , di un tiranno , di una vendetta

2.  spec. pl. atto crudele: le ferocie della guerra.

belva

s.f.  (1) animale feroce | sembrare , diventare una belva , (iperb.) essere infuriato, andare su tutte le furie (2) (fig.) persona che agisce con ferocia disumana. 

leggi

inaudito

agg. che non si è mai udito; incredibile: ferocia , crudeltà inaudita ; è inaudito! , espressione di vivo stupore, spec. per biasimare un fatto considerato di eccezionale gravità § inauditamente avv. (non com.). 

leggi

deliberato

part. pass. di deliberare (1) agg.  (2) fermo, deciso, risoluto: con animo deliberato  (3) voluto, volontario, intenzionale: lo uccise con deliberata ferocia s.m. (burocr.) deliberazione, decisione: il deliberato dell'assemblea § deliberatamente avv. di proposito. 

leggi

feroce

agg.  (1) crudele, disumano; atroce, spietato: un feroce tiranno ; guerra , lotta feroce ; animo , sguardo , vendetta feroce ' bestie feroci , grossi animali, spec. felini, che vivono allo stato selvaggio e aggrediscono l'uomo (2) terribile, violento: dolore , freddo feroce | (iperb.) insopportabile, grandissimo: noia , fame feroce | scherzo feroce , molto pesante (3) (ant.) di animo acceso, violento | (estens.) impavido, valoroso | (fig.) altero, sprezzante: o marte rubicondo /...

leggi

ferocità

s.f.  (1) (lett.) ferocia (2) (ant.) coraggio, fierezza. 

leggi

Sitemap