festa

s.f.

1.  giorno in cui ricorre una solennità religiosa o civile, che di solito si celebra con l'astensione dal lavoro e con particolari riti o cerimonie: festa nazionale , religiosa ; festa mobile , di precetto ; ricordati di santificare le feste , è il terzo dei dieci comandamenti | le feste , per antonomasia, quella di natale e i giorni immediatamente successivi, fino al capodanno | a festa , come nei giorni di festa: chiesa parata a festa ; suonare le campane a festa | il vestito della festa , (fam.) quello migliore | conciare qualcuno per le feste , per antifrasi, ridurlo male | far la festa a qualcuno , per antifrasi, ucciderlo, farlo fuori; anche, rovinarlo

2.  (fam.) giorno in cui si celebra una ricorrenza personale o familiare; in partic., il giorno dell'onomastico o del compleanno: oggi è la mia festa | la festa di un santo , il giorno in cui viene commemorato

3.  (estens.) vacanza dalla scuola o dal lavoro; festività: domani faremo festa | mezza festa , giorno in cui si lavora solo per metà giornata

4.  manifestazione, trattenimento che si organizza per celebrare un avvenimento lieto o anche solo per divertimento: festa di matrimonio , di laurea ; andare a una festa ; dare una festa , organizzarla | guastare la festa , (fig.) turbare la contentezza, la gioia di altri; anche, sconvolgere un programma predisposto | far festa , (fig.) divertirsi. dim. festicciola , festina accr. festona , festone (m.)

5.  dimostrazione di gioia, di allegria: tutta la città è in festa ; far festa a qualcuno , accoglierlo festosamente | ciò che costituisce motivo di allegria o di gioia: il suo ritorno è stato una festa per noi.

festaiolo

lett. festaiuolo , agg. amante delle feste: gente festaiola s.m. [f. -a] chi organizza spesso feste. 

leggi

festante

part. pres. di festare agg.  (1) che è in festa; che esprime o manifesta entusiasmo, allegria: popolazione festante ; parole , voci festanti  (2) (fig. lett.) ridente, gaio: i tuoi colli / per vendemmia festanti (foscolo sepolcri 169-170) § festantemente avv. (lett.). 

leggi

festare

v. tr. [io fèsto ecc.] (ant.) festeggiare | v. intr. [aus. avere] (ant.) fare festa. 

leggi

festeggiamento

s.m. il festeggiare, l'essere festeggiato | pl. tutto ciò che si organizza per festeggiare una ricorrenza o una persona: preparare i festeggiamenti.  

leggi

festeggiare

v. tr. [io festéggio ecc.] (1) onorare, celebrare con festa: festeggiare un anniversario  (2) accogliere in modo festoso: festeggiare gli sposi.  

leggi

festeggiato

part. pass. di festeggiare e agg. nei sign. del verbo s.m. [f. -a] persona che si festeggia: fare gli auguri al festeggiato.  

leggi

festeggiatore

s.m. [f. -trice] (rar.) chi festeggia. 

leggi

festello

s.m. (region.) mazzo di fronzoli e nastri colorati usati per ornamento. 

leggi

festereccio

agg. [pl. f. -ce] (1) (non com.) di una festa, di un giorno di festa (2) (fig.) lieto, festoso. 

leggi

festevole

agg.  (1) (lett.) lieto e festoso: canti festevoli  (2) (ant.) di festa, che è proprio di una festa § festevolmente avv.  

leggi

Sitemap