fibrillazione

s.f. (med.) alterazione del ritmo cardiaco caratterizzata da impulsi frequenti e irregolari, in grado di produrre solo una vibrazione continua e superficiale del miocardio, ma incapaci di alimentare efficacemente la circolazione sanguigna.

defibrillatore

s.m. (med.) apparecchio che invia delle leggere scariche elettriche a due piastre metalliche applicate sul torace in corrispondenza del cuore, per arrestare la fibrillazione e ripristinare il normale ritmo cardiaco. 

leggi

fibrilla

s.f. (scient.) fibra sottile | (biol.) nome che si dà a diverse strutture filamentose contenute nelle cellule e nelle fibre. 

leggi

Sitemap