fidare

v. tr. (non com.) affidare, commettere | dare in affitto: fidare un terreno | dare a credito: fidare denaro | v. intr. [aus. avere] aver fede, confidare: fidare in dio , nelle proprie capacità , nell'aiuto di una persona cara | fidarsi v. rifl.

1.  aver fiducia: non fidarsi di nessuno ; fidarsi delle promesse di qualcuno

2.  (fam.) avere il coraggio, la sicurezza di fare qualcosa: non mi fido ancora a guidare.

fidato

part. pass. di fidare agg. che dà affidamento, degno di fiducia: un amico fidato § fidatamente avv.  

leggi

fida

s.f.  (1) (dir.) contratto con cui il proprietario di un terreno concedeva a un terzo il diritto di pascolo dietro pagamento di un canone (2) (ant.) salvacondotto. 

leggi

fidanza

s.f. (ant.) fiducia, fede. 

leggi

fidanzamento

s.m. il fidanzarsi; il periodo durante il quale si è fidanzati: annunciare , rompere il fidanzamento ; un lungo fidanzamento ; anello di fidanzamento | la cerimonia in cui ci si fidanza: fare il fidanzamento.  

leggi

fidanzare

v. tr. promettere in matrimonio: i genitori l'hanno fidanzata a un bravo ragazzo | fidanzarsi v. rifl. impegnarsi con promessa di matrimonio: si è fidanzato con una ragazza americana | v. rifl. scambiarsi promessa di matrimonio: non si sono ancora fidanzati ufficialmente.  

leggi

fidanzato

part. pass. di fidanzare e agg. nei sign. del verbo s.m. [f. -a] chi ha scambiato promessa di matrimonio. dim. fidanzatino.  

leggi

fidatezza

s.f. l'essere fidato. 

leggi

fidecommessario

fidecommissario vedi fedecommissario

leggi

fidecommesso

fidecommisso vedi fedecommesso

leggi

fideismo

s.m.  (1) orientamento filosofico-teologico che sostiene l'impossibilità per la ragione di pervenire alla verità senza far ricorso alla fede (2) (estens.) atteggiamento di adesione acritica a una dottrina. 

leggi

Sitemap