filetico

agg. [pl. m. -ci] (biol.)

1.  filogenetico

2.  evoluzione filetica , quella che comporta una progressiva differenziazione dei gruppi vegetali e animali.

filet

s.m. invar. lavorazione di trina ad ago; il pizzo così eseguito. 

leggi

filettaggio

s.m. (tecn.) filettatura. 

leggi

filettare

v. tr. [io filétto ecc.] (1) ornare, decorare con filetti, cordoncini o sim. (2) munire di filetto: filettare un foro , creare una madrevite; filettare un perno , una barra , foggiare una vite. 

leggi

filettato

part. pass. di filettare agg. nei sign. del verbo | (tip.) si dice di un carattere in cui le lettere sono percorse da tratti bianchi. 

leggi

filettatore

s.m. [f. -trice] operaio addetto alla filettatura. 

leggi

filettatrice

s.f. (tecn.) macchina utensile per eseguire la filettatura di viti o madreviti. 

leggi

filettatura

s.f.  (1) l'operazione del filettare; decorazione, guarnizione ottenuta mediante filetti: la filettatura di un cappello ; una filettatura in oro  (2) (tecn.) costruzione del filetto delle viti e delle madreviti (3) la parte filettata di viti e madreviti; impanatura: filettatura triangolare , trapezoidale.  

leggi

filetto

s.m.  (1) strisciolina di stoffa o cordoncino usato per ornare o fregiare abiti, copricapi, drappi, tessuti ecc.: una camicetta col filetto rosso ; il berretto del capitano ha tre filetti  (2) (tecn.) sporgenza elicoidale dalla superficie esterna della vite e da quella interna della madrevite; pane (3) nell'orologio, la scanalatura che serve a incastrare il vetro (4) (tip.) linea sottile che, in una pagina a stampa, separa i titoli dal testo o una colonna dall'altra, inquadra...

leggi

Sitemap