illuminare

v. tr. [io illùmino ecc.]

1.  rendere luminoso, rischiarare con la propria luce; diffondere la luce in un ambiente oscuro: il sole illumina i pianeti ; una finestra illuminava la stanza | illuminare a giorno , con luce intensa e viva, tale da uguagliare la luce del giorno

2.  (fig.) rendere radioso, ravvivare: il sorriso gli illumina il volto ; un desiderio le illuminava gli occhi

3.  (fig.) liberare dall'ignoranza, dall'errore; far comprendere con grande e improvvisa chiarezza; dare spiegazioni esaurienti: le sue parole mi illuminarono (la mente) ; mi illuminò sulla necessità di continuare gli studi ; che il cielo t'illumini! | illuminarsi v. rifl.

4.  diventare luminoso: la via s'illuminò al bagliore dell'incendio

5.  (fig.) diventare radioso, ravvivarsi: illuminarsi di gioia.

luministica

s.f. l'arte di illuminare la scena durante lo spettacolo teatrale. 

leggi

illuminante

part. pres. di illuminare agg. che ha la capacità d'illuminare (anche fig.): corpo , gas illuminante ; parole illuminanti | grazia illuminante , (teol.) quella concessa da dio all'uomo per aiutarlo a distinguere il bene dal male. 

leggi

luminare

v. tr. [io lùmino ecc.] (ant.) illuminare | v. intr. [aus. avere] (lett. rar.) risplendere (anche fig.). 

leggi

abbagliante

part. pres. di abbagliare agg. che abbaglia, sfolgorante (anche fig.): lampo , luce abbagliante ; un sorriso abbagliante | (proiettori, fari) abbaglianti , (aut.) quelli che consentono di illuminare la strada in profondità. 

leggi

illuminabile

agg. che può essere illuminato. 

leggi

illuminamento

s.m.  (1) l'illuminare, l'essere illuminato (2) (fis.) grandezza fisica risultante dal rapporto fra il flusso luminoso ricevuto da una superficie e l'area di tale superficie. 

leggi

illuminativo

agg. (non com.) atto a illuminare. 

leggi

illuminato

part. pass. di illuminare agg.  (1) reso luminoso, rischiarato (2) (fig.) rischiarato dalla luce della sapienza, della verità saggio | prìncipi illuminati , i sovrani del sec. xviii che, ispirandosi ai principi dell'illuminismo, si proponevano un programma di riforme politiche e sociali | secolo illuminato , per antonomasia, il settecento, l'età dell'illuminismo s.m.  (3) nei secc. xvi e xvii, seguace di una setta spagnola che rivendicava ai propri adepti il...

leggi

illuminatore

agg. e s.m. [f. -trice] (non com.) che, chi illumina (anche fig.). 

leggi

illuminazione

s.f.  (1) l'illuminare, l'essere illuminato | l'insieme delle apparecchiature e dei mezzi utilizzati per illuminare artificialmente un ambiente chiuso o un'area all'aperto: illuminazione elettrica , a gas , a petrolio , al neon | apparato luminoso allestito in occasione di feste pubbliche (2) (fig.) improvviso aprirsi della mente alla comprensione; l'insorgere di un'intuizione, di un'idea: avere una geniale illuminazione  (3) (relig.) la conoscenza resa possibile...

leggi

illuminello

s.m. (non com.) luminello. 

leggi

illuminismo

s.m.  (1) movimento culturale sviluppatosi in europa nel corso del sec. xviii che si proponeva di liberare l'uomo e la società dalle tenebre dell'ignoranza e dell'oscurantismo mediante l'uso della ragione e senza appellarsi a verità rivelate e alla tradizione | il periodo in cui tale movimento fu attivo, detto anche età dei lumi  (2) (estens.) atteggiamento culturale e di pensiero improntato a principi di ordine razionalistico. 

leggi

illuminista

s.m. e f. [pl. m. -sti] seguace dell'illuminismo: gli illuministi francesi | usato anche come agg. : il pensiero illuminista.  

leggi

Sitemap