imbottato

part. pass. di imbottare agg. racchiuso in botte s.m. antica imposta sul vino, sull'olio e sim.

imbottatoio

s.m. imbottavino. 

leggi

imbottatore

s.m. [f. -trice] chi mette vino o altri liquidi nelle botti | chi imbotta le foglie di tabacco per trasportarle alla manifattura. 

leggi

imbottatura

s.f. l'imbottare, l'essere imbottato | il periodo in cui si imbotta il vino. 

leggi

imbottare

v. tr. [io imbótto ecc.] mettere in botte: imbottare il vino | imbottare il tabacco , riporne le foglie negli appositi contenitori. 

leggi

imbottavino

s.m. [pl. invar. o -ni] grande imbuto che serve per versare il vino nelle botti. 

leggi

imbotte

s.f. (arch.) la superficie interna di un arco o di una volta. 

leggi

imbottigliamento

s.m. l'imbottigliare, l'imbottigliarsi, l'essere imbottigliato (anche fig.): l'imbottigliamento del vino ; l'imbottigliamento delle automobili nel traffico.  

leggi

imbottigliare

v. tr. [io imbottìglio ecc.] (1) mettere in bottiglia: imbottigliare il vino  (2) (fig.) nel linguaggio militare, chiudere ogni via d'uscita al nemico | (estens.) privare di ogni possibilità di movimento, di manovra: imbottigliare la squadra avversaria nella sua metà campo | imbottigliarsi v. rifl. detto spec. di veicoli, trovarsi ammassati in un luogo stretto, in modo da ostacolarsi a vicenda. 

leggi

imbottigliato

part. pass. di imbottigliare agg.  (1) messo in bottiglia: vino sfuso e vino imbottigliato  (2) (fig.) chiuso in uno spazio così ristretto da essere impedito nei movimenti: rimanere imbottigliato.  

leggi

imbottigliatore

s.m. [f. -trice] chi, per mestiere, imbottiglia liquidi. 

leggi

Sitemap