imbozzare

v. tr. [io imbòzzo ecc.] (mar.) ormeggiare saldamente una nave di prora e di poppa.

imbozzacchire

v. intr. [io imbozzacchisco , tu imbozzacchisci ecc. ; aus. essere] diventare bozzacchione (detto di susine) | (estens. non com.) crescere male e stentatamente (detto di altri frutti e anche di animali e persone). 

leggi

imbozzimare

v. tr. [io imbòzzimo ecc.] (1) nell'industria tessile, spalmare con bozzima i filati per renderli più morbidi e resistenti (2) (estens. non com.) cospargere qualcosa di sostanze appiccicose | imbozzimarsi v. rifl. (non com.) imbrattarsi | (scherz.) imbellettarsi. 

leggi

imbozzimatore

s.m. [f. -trice] operaio tessile addetto all'imbozzimatura. 

leggi

imbozzimatrice

s.f. macchina tessile per imbozzimare. 

leggi

imbozzimatura

s.f. nell'industria tessile, operazione dell'imbozzimare i filati. 

leggi

imbozzolare

v. intr. [io imbòzzolo ecc. ; aus. avere] detto dei bachi, fabbricare il bozzolo | imbozzolarsi v. rifl.  (1) detto dei bachi, chiudersi nel bozzolo (2) (fig. lett.) chiudersi come dentro un bozzolo. 

leggi

Sitemap