imbrigliare

v. tr. [io imbrìglio ecc.]

1.  mettere le briglie a un animale: imbrigliare un cavallo , un mulo

2.  tenere a freno (anche fig.): imbrigliare l'avversario ; imbrigliare l'immaginazione

3.  (tecn.) sistemare l'alveo di torrenti o fiumi mediante opere che regolino il flusso delle acque | consolidare un terreno per impedire frane o per proteggerlo contro l'azione erosiva degli agenti atmosferici

4.  (mar.) rendere più stabile un albero, un'asta, fermandoli con briglie

5.  imbracare | imbrigliare un pollo , un volatile , sistemare ali e zampe in modo che, cuocendo, non si scompongano | imbrigliarsi v. rifl. impigliarsi le gambe nelle briglie (detto del cavallo) | (estens.) impigliarsi, restare preso, legato (anche fig.).

palificata

s.f. (rar.) palizzata | sbarramento di tronchi per imbrigliare un corso d'acqua e alzarne il livello. 

leggi

imbrigliamento

s.m. l'imbrigliare, l'imbrigliarsi, l'essere imbrigliato (anche fig.). 

leggi

imbrigliatura

s.f.  (1) l'imbrigliare, l'essere imbrigliato | l'insieme delle briglie e dei finimenti di un animale (2) (mar.) manovra di rinforzo di parti dell'alberatura di una nave. 

leggi

Sitemap