immergere

v. tr. [pres. io immèrgo , tu immèrgi ecc. ; pass. rem. io immèrsi , tu immergésti ecc. ; part. pass. immèrso]

1.  immettere, tuffare: immergere le mani nell'acqua , nella sabbia

2.  far penetrare: gli immerse il pugnale nel petto | (estens.) far sprofondare, gettare (anche fig.): il guasto immerse la città nel buio ; l'insuccesso lo immerse in una crisi di sconforto | immergersi v. rifl.

3.  entrare in un liquido, calarvisi: immergersi nel fiume | discendere sotto la superficie dell'acqua

4.  (estens.) addentrarsi in qualcosa in modo da esserne avvolto: immergersi in un bosco ; immergersi nelle tenebre | immergersi nel sonno , (fig.) addormentarsi profondamente

5.  (fig.) darsi, dedicarsi completamente a un'occupazione: immergersi nello studio , nel lavoro.

impruare

v. tr. (mar.) far immergere un'imbarcazione più da prua che da poppa | impruarsi v. rifl. (mar.) appruarsi. 

leggi

appozzare

v. tr.  (1) (rar.) immergere in un pozzo o, per estens., in un liquido (2) appozzare un avversario , nello sport della pallanuoto, spingerlo fallosamente sott'acqua. 

leggi

immerso

part. pass. di immergere agg. nei sign. del verbo: nuotare con la testa immersa nell'acqua ; essere immerso nei propri pensieri , nel dolore.  

leggi

sbollentare

v. tr. [io sbollènto ecc.] (1) scottare, immergere cibi nell'acqua bollente per brevissimo tempo (2) (ant. , fig.) infiammare | v. intr. [aus. avere] (ant.) ardere | sbollentarsi v. rifl. (non com.) scottarsi. 

leggi

impoppare

v. tr. [io impóppo ecc.] (mar.) far immergere un'imbarcazione più da poppa che da prua; si oppone a impruare | impopparsi v. rifl. (mar.) appopparsi. 

leggi

Sitemap