immortale

agg.

1.  che non muore, che non è destinato a morire: l'anima immortale

2.  che non avrà mai fine; perenne: gloria , odio immortale | che ha fama imperitura, che vivrà in eterno nella memoria degli uomini: opera , artista immortale s.m. e f. epiteto delle divinità pagane § immortalmente avv. (lett.).

immortalare

v. tr. rendere immortale, eterna la memoria di qualcuno o di qualcosa (anche scherz.): immortalare un eroe in un poema ; vi ho immortalati in una splendida fotografia | immortalarsi v. rifl. diventare immortale nella memoria dei posteri. 

leggi

ingenerato

part. pass. di ingenerare agg. (antiq. , lett.) (1) ingenito, innato: la frugalità pareva cosa ingenerata in quella famiglia (tommaseo) (2) non generato; eterno: il primo dio si è quello veramente sempiterno, ingenerato, immortale (rucellai). 

leggi

frale

ant. fraile, agg. (poet.) fragile: lungi dal proprio ramo, / povera foglia frale, / dove vai tu? (leopardi imitazione 1-3) s.m. (poet.) il corpo umano in quanto caduco, contrapposto all'anima immortale § fralemente, fralmente avv.  

leggi

immortalità

s.f.  (1) l'essere immortale: l'immortalità dell'anima  (2) (fig.) fama destinata a durare perpetuamente: le sue opere gli hanno assicurato l'immortalità.  

leggi

Sitemap