impazienza

s.f.

1.  l'essere impaziente: dare segni di impazienza

2.  (lett.) mancanza di sopportazione.

perdinci

inter. esprime disappunto, impazienza o meraviglia. 

leggi

perdio

meno com. per dio, inter. esprime disappunto, impazienza o meraviglia. 

leggi

caspita

inter. esclamazione di meraviglia, impazienza e sim. dim. caspiterina , caspitina.  

leggi

gua'

inter. (tosc.) esprime meraviglia, rassegnazione, impazienza ecc.: gua', da dove sbuchi?.  

leggi

uf

o uff o uffa, inter. esprime noia, fastidio, impazienza e sim.: uf, come sei noioso! ; uf, che caldo soffocante!.  

leggi

mordicchiare

v. tr. [io mordìcchio ecc.] mordere con morsi piccoli e frequenti: mordicchiarsi le dita , per impazienza o nervosismo. 

leggi

impazientare

v. tr. [io impaziènto ecc.], impazientarsi v. rifl. (non com.) impazientire, impazientirsi. 

leggi

impaziente

agg.  (1) (lett.) che non tollera, che non sopporta: animali impazienti del giogo  (2) che non ha pazienza e quindi s'inquieta facilmente: essere impaziente con qualcuno ' che manifesta impazienza, nervosismo: atteggiamento , sguardo impaziente  (3) fortemente desideroso: essere impaziente di partire § impazientemente avv.  

leggi

impaziente

s.f. (bot.) balsamina. 

leggi

impazientire

v. tr. [io impazientisco , tu impazientisci ecc.] (non com.) rendere impaziente | impazientirsi v. rifl. perdere la pazienza: s'impazientisce per , a ogni difficoltà.  

leggi

Sitemap