impeciamento

s.m. (non com.) impeciatura.

impeccabile

agg.  (1) (non com.) non soggetto a peccare (2) (estens.) che non ha alcun difetto: comportamento , abito impeccabile § impeccabilmente avv.  

leggi

impeccabilità

s.f.  (1) (non com.) impossibilità di peccare (2) l'essere senza difetti, perfetto: l'impeccabilità di uno stile , di un comportamento.  

leggi

impecettare

v. tr. [io impecétto ecc.] (1) (pop.) mettere pecette, cerotti (2) (estens.) sporcare con materie appiccicose | impecettarsi v. rifl.  (3) (pop.) mettersi pecette, cerotti (4) (estens.) imbrattarsi con materie attaccaticce. 

leggi

impeciare

v. tr. [io impécio ecc.] spalmare di pece o di materia simile: impeciare lo scafo | impeciarsi v. rifl. sporcarsi, imbrattarsi di pece o di sostanze appiccicose. 

leggi

impeciatura

s.f. l'impeciare, l'essere impeciato | la pece stessa spalmata su una superficie. 

leggi

impecorire

v. intr. [io impecorisco , tu impecorisci ecc. ; aus. essere] diventare pavido, remissivo come una pecora | v. tr. (non com.) rendere vile. 

leggi

Sitemap