impenni

s.m. pl. (zool.) ordine di uccelli incapaci di volare, a cui appartengono i pinguini | sing. [-e] ogni uccello di tale ordine.

impennare

v. tr. [io impénno ecc.] (1) rivestire di penne: uccellini che cominciano a impennare le ali | (fig. lett.) elevare spiritualmente: amore, / ch'ad alto volo impenni ogni vil core (poliziano) (2) (non com.) cospargere di penne (3) (aer.) munire di impennaggio: impennare un razzo.  

leggi

impennacchiare

v. tr. [io impennàcchio ecc.] ornare con pennacchi; per estens., guarnire di elementi decorativi, vistosi | impennacchiarsi v. rifl.  (1) ornarsi con pennacchi (2) (scherz.) vestirsi in modo troppo appariscente. 

leggi

impennaggio

s.m. (aer.) l'insieme delle superfici fisse e mobili, disposte nella parte posteriore di veicoli e ordigni aerei (aeroplani, razzi, missili, bombe ecc.) allo scopo di assicurarne la stabilità e il controllo durante il volo. 

leggi

impennare

v. tr. [io impénno ecc.] (aer.) passare dall'assetto orizzontale a quello verticale di volo | impennarsi v. rifl.  (1) detto di cavalli, alzarsi sulle zampe posteriori (2) (fig.) di persone, inalberarsi, risentirsi, reagire bruscamente (3) detto di natanti o di aeromobili, volgere la prua verso l'alto. 

leggi

impennata

s.f.  (1) l'impennare, l'impennarsi (anche fig.): l'impennata di un cavallo , di un aereo ; un'impennata di orgoglio ; un temperamento facile alle impennate  (2) (fig.) brusco rialzo: i prezzi hanno avuto un'impennata ; un'impennata di febbre.  

leggi

impennatura

s.f.  (1) (non com.) il complesso delle penne di un uccello (2) le penne che si pongono nella parte terminale della freccia per stabilizzarla durante la traiettoria. 

leggi

Sitemap