mammare

v. tr. (ant.) poppare, succhiare.

mamma

s.f.  (1) (fam.) madre | come l'ha fatto mamma , (scherz.) completamente nudo | mamma! , mamma mia! , esclamazione di ansia, spavento, meraviglia ecc. dim. mammina , mammetta , mammuccia accr. mammona pegg. mammaccia  (2) chi ha cura di qualcuno facendogli da madre o servendogli da guida: era la mamma dei poveri ; de l'enei°da dico, la qual mamma / fummi, e fummi nutrice, poetando (dante purg. xxi, 97-98) (3) (lett.) mammella, poppa: ti porge ella le mamme, e, come è l'uso / di...

leggi

mammale

agg. (non com.) mammifero. 

leggi

mammalogia

s.f. parte della zoologia che studia i mammiferi. 

leggi

mammalogico

agg. [pl. m. -ci] della mammalogia. 

leggi

mammalogo

s.m. [f. -a ; pl. m. -gi] studioso di mammalogia. 

leggi

mammalucco

o mammelucco, s.m. [pl. -chi] (1) (pop.) mamelucco (2) [f. -a] (fig.) persona sciocca o goffa: fare il mammalucco.  

leggi

mammamia

o mamma mia, inter. esclamazione di sorpresa, spavento, paura ecc. s.m. e f. (non com.) persona ingenua o eccessivamente timida. 

leggi

mammana

s.f. (region.) (1) levatrice | donna che procura aborti clandestini (2) ruffiana. 

leggi

mammario

agg. (anat.) della mammella: ghiandola mammaria.  

leggi

mammasantissima

s.m. invar. (gerg.) capo supremo della camorra napoletana o della mafia siciliana. 

leggi

Sitemap