mandibola

s.f.

1.  (anat.) l'osso mascellare inferiore del cranio, mobile e articolato, costituito da un corpo centrale, sul cui margine superiore poggiano i denti, e due parti laterali (branche montanti) che lo collegano al cranio

2.  la parte inferiore dell'apparato boccale degli animali.

mandibolare

agg. (anat.) della mandibola: muscoli mandibolari ; nervo mandibolare.  

leggi

temporo-mandibolare

agg. (anat.) si dice dell'articolazione che unisce la mandibola all'osso temporale e consente la masticazione. 

leggi

miloioideo

s.m. (anat.) muscolo che collega l'osso ioide alla mandibola e concorre a formare il pavimento della bocca. 

leggi

massetere

s.m. (anat.) muscolo masticatorio situato nella parte posteriore della faccia, che ha la funzione di innalzare la mandibola | anche agg. : muscolo massetere.  

leggi

cormorano

s.m. grosso uccello acquatico con piedi palmati, collo piuttosto lungo, becco lungo uncinato in punta, piccolo sacco sotto la mandibola (ord. pelecaniformi). 

leggi

simplicidentati

s.m. pl. (zool.) sottordine di roditori dotati di un solo paio di incisivi sulla mascella e sulla mandibola | sing. [-o] ogni roditore appartenente a tale sottordine. 

leggi

parotide

s.f. (anat.) la più voluminosa delle ghiandole salivari, a struttura acinosa, situata tra il condotto uditivo esterno e il ramo montante della mandibola | usato anche come agg. : ghiandola parotide.  

leggi

prognatismo

s.m. (anat.) prominenza di una mandibola o di entrambe, che determina la sporgenza in avanti della parte inferiore della faccia: prognatismo superiore , inferiore , totale.  

leggi

Sitemap