manganese

s.m. elemento chimico di simbolo mn; metallo grigiastro, duro e fragile, è largamente usato in metallurgia, nell'industria vetraria e farmaceutica; nei composti chimici può avere valenza da uno a sette.

duralluminio

® s.m. lega metallica leggera e molto resistente costituita da alluminio, rame, magnesio, manganese e silicio. 

leggi

permanganico

agg. [pl. m. -ci] (chim.) si dice di composto in cui il manganese esplica la sua massima valenza di sette | acido permanganico , acido contenente un atomo di idrogeno, uno di manganese e quattro di ossigeno. 

leggi

tantalite

s.f. (min.) ossido di tantalio, ferro, manganese e niobio, usato per l'estrazione di tantalio e niobio. 

leggi

manganoso

agg. (chim.) si dice di composto di manganese in cui questo sia bivalente: solfato , solfuro , carbonato manganoso.  

leggi

manganico

agg. [pl. m. -ci] (chim.) si dice di composto di manganese in cui questo sia trivalente: ossido manganico.  

leggi

manganina

s.f. (chim.) lega di rame con manganese e nichel, caratterizzata da resistività elettrica pressoché costante al variare della temperatura; è usata nella costruzione di fili per la misurazione di resistenze elettriche. 

leggi

permalloy

s.m. invar. (metall.) nome comune a varie leghe di ferro, nichel, manganese e molibdeno, caratterizzate da alta permeabilità magnetica e usate nella fabbricazione di componenti elettronici. 

leggi

manganesifero

agg. che contiene manganese. 

leggi

Sitemap