manomorta

non com. mano morta, s.f. [pl. manimorte] (dir.)

1.  condizione giuridica dei beni che, per il fatto di appartenere a enti perpetui (p. e. chiese o conventi) o per particolari privilegi, non erano soggetti a tasse di successione: manomorta demaniale ; manomorta ecclesiastica

2.  nel medioevo, istituto giuridico in base al quale ai servi della gleba e ai vassalli era concesso il godimento di possessi di cui non potevano disporre per testamento; anche, la tassa che veniva pagata per riscattare tali beni | il diritto del signore di ereditare il feudo di un vassallo morto senza figli maschi.

Sitemap