manoscritto

agg. scritto a mano: lettera manoscritta s.m.

1.  testo scritto a mano

2.  in paleografia, filologia e bibliografia, documento scritto a mano su carta o pergamena; in partic., libro manoscritto, codice (si abbrevia di solito in ms. , al pl. mss.): manoscritto acefalo , adespoto , anepigrafo , autografo ; manoscritto cartaceo , pergamenaceo ; un manoscritto del secolo xiv.

antigrafo

agg. e s.m. (filol.) si dice di un manoscritto che ha costituito la copia da cui un altro manoscritto è stato tratto. 

leggi

apografo

agg. e s.m. (filol.) si dice di un manoscritto che è copia diretta di un altro. 

leggi

cartolare

v. tr. [io càrtolo ecc.] (ant.) mettere i numeri alle pagine di un codice, di un manoscritto e sim. 

leggi

anepigrafo

agg. (filol.) si dice di manoscritto o di opera letteraria che sono pervenuti senza il titolo | detto di monumento, privo di iscrizioni o epigrafi. 

leggi

cartaceo

agg. di carta: moneta cartacea | codice cartaceo , libro manoscritto composto di fogli di carta (si contrappone a pergamenaceo o membranaceo). 

leggi

dazebao

o datzebao, dazibao, tazebao, s.m. invar. grande giornale murale manoscritto il cui uso, nato nella cina comunista ai tempi della rivoluzione culturale (1966-1969), si è poi diffuso anche in occidente. 

leggi

datato

part. pass. di datare agg.  (1) provvisto di data: manoscritto datato  (2) (fig.) che presenta in modo tipico i caratteri del tempo a cui appartiene; per estens., superato, sorpassato: un film datato.  

leggi

corruttela

s.f.  (1) (non com.) alterazione, disfacimento (2) (fig.) corruzione dei costumi, immoralità diffusa (3) (filol.) lezione di un testo che si presenta guasta in un manoscritto o in una stampa. 

leggi

adespoto

non com. adespota , agg.  (1) (rar.) che non ha padrone (2) (filol.) si dice di manoscritto o edizione a stampa di un testo dei quali sia ignoto l'autore; anonimo. 

leggi

acefalo

agg.  (1) senza capo (anche fig.): busto acefalo | manoscritto acefalo , (filol.) mancante della prima o delle prime pagine (2) nella metrica classica, si dice di verso mancante della prima sillaba. 

leggi

Sitemap