mao

o mau, inter. voce onomatopeica che imita il verso del gatto.

maoismo

s.m. la rielaborazione delle concezioni marxiste operata dall'uomo politico cinese mao dzedong (1893-1976); anche, l'attuazione pratica di tali teorie, con riferimento soprattutto alle trasformazioni economiche, politiche e sociali della repubblica popolare cinese fino al 1970 | (estens.) teoria e pratica politica che ha per modello quella di mao. 

leggi

maoista

agg. [pl. m. -sti] di mao dzedong: la dottrina maoista | che si ispira al pensiero e alla politica di mao dzedong s.m. e f. seguace del maoismo. 

leggi

maoistico

agg. [pl. m. -ci] del maoismo o dei maoisti. 

leggi

maomettanesimo

s.m. (antiq.) islamismo, religione maomettana. 

leggi

maomettano

agg. e s.m. [f. -a] che, chi segue la religione di maometto (570 ca - 632); islamico, musulmano. 

leggi

maomettismo

s.m. (antiq.) islamismo, religione maomettana. 

leggi

maona

s.f. (mar.) (1) galleggiante usato nei porti per caricare o scaricare le merci da un bastimento (2) nave da guerra e da trasporto turca del sec. xvi, più robusta e ampia della galea. 

leggi

maona

s.f. compagnia commerciale tipica delle antiche repubbliche marinare italiane. 

leggi

maori

s.m.  (1) [anche f.] chi appartiene a una popolazione autoctona della nuova zelanda di stirpe polinesiana, con pelle chiara, cranio e viso allungati, alta statura (2) la lingua, di ceppo polinesiano, parlata da tale popolazione agg. che si riferisce a tale popolazione: l'arte , la cultura maori.  

leggi

Sitemap